Re Sole

Quante volte ho sentito questa domanda...ecco una buona risposta (più adatto agli adulti: è piuttosto accademico)

Buona visione

Corrado

alt-J - Taro

Ancora qualche battuta tranquilla per completare il riscaldamento e poi via!
Taro ha davvero un ritmo trascinante: seguitelo senza pensieri, sarà lui a farvi muovere.

G

Luisa Signorelli, anima di Ballet-ex è stata una mia compagnia di Accademia, ed è un'insegnante attenta e prolifica http://www.luisasignorelli.it/

È ancora in attività e in piena in forma (qualche allieva scriteriata pensava che mi sarei prodotto io in video..:-) Vi invito a seguire queste sue brevi ma efficaci lezioni, piene di consigli e "trucchetti" pratici, eseguibili negli spazi ridotti e insicuri che le nostre case ci offrono rispetto alla danza

Agnes Obel - Fuel To Fire

Un inizio soft, perché magari non vi siete mossi da un po' ed è sempre meglio ricominciare lentamente.
Questa canzone, intensa e particolare, può essere un ottimo sottofondo per qualche esercizio di riscaldamento a terra o per rendere più leggero lo stretching.

https://youtu.be/hqZGvkF00DI

Buon ascolto!
 

G

La danza prescinde da qualunque età o qualsivoglia condizione fisica: la danza è per tutti, e di tutti

Cari miei piccoli ma grandi ballerini e danzatori di Arteffetto!

Spero stiate tutti bene!

Sapete, mi mancano le vostre testoline ordinatamente acconciate e gli enormi sorrisi da cui nascono le allegre risate con cui mi fate compagnia aspettando la vostra lezione! 
Mi manca addirittura il chiasso che fate disturbando le importanti telefonate che cerco di fare! 

Anche io, come voi, sono chiusa in casa da ormai tanti giorni.
Mi fanno compagnia le mie due figlie Giulia e Greta, due gatte Menta e Polpetta ed il cane Lena.
Siamo tutte femmine!

Classe 1987, allieva storica di ArteffettoDanza, ha proseguito la sua formazione alla Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, per poi calcare i palcoscenici di realtà prestigiose come il Teatro Verdi di Trieste, il Teatro Alla Scala di Milano, il Teatro Massimo di Palermo, l’Arena di Verona e il San Carlo di Napoli.

“Life seems to go on without effort when I am filled with music” - George Eliot 

 

Chi può vivere senza musica? Di certo non noi danzatori!

Fiocchi di neve - foto di Fabio Parenzan

Amici di ArteffettoDanza, vi manchiamo tanto quanto ci mancate voi?!? Speriamo di si e per ovviare a questa mancanza ci siamo inventati questo nuovo strumento per starvi vicino, in questo strano ma indimenticabile periodo! I miei nonni mi raccontavano di quando, durante la guerra, scattava il coprifuoco e non si poteva uscire (loro dovevano tenere anche le luci spente), di quando non si trovava quasi nulla da mangiare e i negozi erano chiusi....ecco per la prima volta dopo 50 anni inizio a capire di cosa parlavano!

Care danzatrici, cari danzatori, siamo quasi tutti d’accordo che la pratica della danza produca benessere all’unità di corpo e mente di cui siamo fatti. Dico ‘quasi’ perché Churchill spiegava il segreto della sua longevità con: «No sports, just whisky and cigars». Non siamo tutti uguali, è giusto che ciascuno ascolti e sperimenti su di sé le vie per stare bene, quindi lasceremo ai vari Churchill il diritto di restare seduti su una poltrona, ma per quanto ci riguarda, come danzatrici e danzatori Arteffetto, abbiamo bisogno del movimento, dell’esercizio, della fusione con la musica.