Stando a Wikipedia Il musical è un genere di rappresentazione teatrale e cinematografica, nato e sviluppatosi negli USA tra l'800 ed il '900. Un suo corrispondente in Italia è la commedia musicale, con cui condivide l'uso di più tecniche espressive e comunicative insieme. L'azione viene portata avanti sulla scena non solo dalla recitazione, ma anche dalla musica, dal canto e dalla danza che fluiscono in modo spontaneo e naturale.

Questo corso guiderà gli allievi attraverso il mondo del teatro musicale, iniziando dai brani corali dei grandi classici per giungere alle produzioni più moderne; dal canto corale si passerà a quello individuale che permetterà ad ogni allievo di costruire un proprio percorso di volta in volta arricchito dal repertorio e dal bagaglio di tecnica vocale

Lo studio della danza classica prevede una corretta formazione fisica e una graduale impostazione metodologica della tecnica, prima alla sbarra e poi al centro della sala.

La ricerca di un continuo miglioramento del gesto e del livello atletico, viene ottenuto solo grazie ad un lavoro costante e continuo caratterizzato da progressi.

La studio della danza contemporanea si sviluppa in una direzione diversa da quella della danza classica ma è simile nella struttura didattica e nella concentrazione che richiede "il movimento libero". Cerca di infondere nei partecipanti l'abilità tecnica ed espressiva che consenta loro di danzare con vigore e leggerezza, con controllata rilassatezza, puntando sulla personalizzazione naturale del proprio sentire il movimento...

La danza di carattere è lo studio, nella forma accademica e teatrale, di numerose danze popolari.

I tre stili principali ungherese, russo e polacco,magnificati in tutti grandi balletti del repertorio ottocentesco, vengono integrati con lo studio della tarantella, delle danza gitane e spagnole, per aiutare l'allievo a sviluppare la musicalità, l'espressività, la forza e l'incisività del gesto.

Il flamenco nasce come stile musicale e di danza in Andalusia ancor prima del XV secolo. Subisce l'influenza dei popoli nomadi gitani e si diffonde in  tutta Spagna entrando a far parte della sua cultura.

LE SUE PRINCIPALI FORME D'espressione sono: Baile (ballo), Cante (canto) e Toque (chitarra/cajon). Ci sono più di 40 PALOS (stili) con compas ovvero ritmi diversi, di cui i principali sono: buleria, solea, fandango, alegria, tango, rumba, seguiriya ecc....

L'Hip Hop è uno stile che proviene e/o aderisce ai principi culturali ed estetici dell'omonima corrente nata nel 1973.

A  metà degli anni '80 la musica hip hop ebbe un cambiamento epocale e una delle conseguenze principali fu la necessità di inventare passi e forme di danza che potessero adattarsi alle nuove sonorità del momento. Quindi Old School, New School, Breakdance, Locking, Popping, UpRock e C-Walking sono tutte correnti stilistiche che confluiscono nell'unica grande famiglia dell'Hip Hop. 

Il Lindy Hop è un ballo afroamericano, nato ad Harlem subito prima del crollo di Wall Street del 1929. Vive di movenze e spirito tipico della social dance, che non può non far sorridere e divertire i partecipanti. Passo dopo passo verranno insegnate tutte le figure principali, così come le loro possibili variazioni. SI balla prevalentemente in coppia, formata da un leader e da un follower, ma ci sono delle routine che prevedono anche l'esecuzione di singoli ballerini (solo steps).

E' una tecnica di danza caratterizzata da una grande vitalità, dove movimento, musica, sensazioni e forza interpretativa convivono in un felice connubio.

Se ne parla spesso, ma forse uno degli elementi di fascino del Pilates è anche il mistero che lo circonda. C'è chi lo paragona allo yoga, chi lo associa alla danza e chi lo erge a stile di vita. Eppure il Pilates non è nulla di tutto ciò. Nato dalle intuizioni geniali del signor Joseph Pilates più di un secolo fa, è un metodo per allenarsi, per rimettersi in forma e per riscoprire il proprio corpo. Un modo per cambiare idea su cosa sia il movimento e per ritrovare il piacere di abitare e usare il nostro fisico.

E' un'attività ludico-formativa propedeutica alla danza classica o moderna, concepita per le esigenze di bambini, che vengono stimolati e assistiti, lasciando loro lo spazio per lo sviluppo delle proprie potenzialità, attraverso proposte ludiche.

Vengono proposti giochi e esercizi legati al ritmo, allo spazio e alla percezione corporea, in un linguaggio visivo comprensibile alla loro età, per approfondire la gioia naturale del movimento, aumentare l'esperienza con il prossimo e rafforzare la sicurezza in se stessi e verso gli altri.

Nel corso di recitazione verrà  insegnata la dizione, la fonetica, l’uso della voce, dello sguardo ed esercizi i di improvvisazione.

Tutti metodi che confluiranno a portare l’allievo a sviluppare le capacità di immedesimarsi in un determinato personaggio, rendendolo proprio, agendo con spontaneità ed evitando in tutti i modi possibili di risultare “finto/costruito”.  

L’obiettivo di questo corso è dare agli allievi “gli strumenti giusti” per poter recitare sia nella prosa, sia nel cinema, che, appunto, nel musical, perché la recitazione è recitazione e non ha confini!

Lo studio del repertorio consente agli allievi tersicorei lo stesso rapporto che gli allievi musicisti vivono eseguendo le composizioni dei grandi musicisti: il necessario confronto con le grandi creazioni per una corretta valutazione del proprio livello tecnico; il fondamentale affinamento stilistico e la gioia di sentirsi "grandi"...

Il laboratorio di salsa sperimentale è pensato per approfondire la tecnica dei balli di coppia in cui una persona guida e l’altra segue. I principali temi di studio sono: la connessione di coppia nella guida, la gestione del proprio peso nel compiere i passi, l’interpretazione musicale. Tutti e tre i temi hanno a che fare con l’ascolto: l’ascolto dell’altro, l’ascolto di sé, l’ascolto della musica.

La Sbarra a Terra è una tecnica che deriva dalla danza classica ma che abbatte tutte le sue difficoltà dovute al dover coordinare la parte superiore ed inferiore del corpo, consentendo di essere eseguita seduti o sdraiati a terra.

E' un modo totalmente diverso di tonificare e di allungare, coniugando la mobilità articolare di un danzatore con la tonicità muscolare di un atleta. La riduzione della forza gravità facilita la percezione di allineamento e allungamento consentendo lo sviluppo di una corretta muscolatura. La lentezza dei movimenti aiuta a creare una "memoria muscolare".

Il ciclo di seminari proposti ha lo scopo di fornire degli spunti per la prevenzione e l’eventuale reazione nel caso di aggressione o di situazione di pericolo. Verranno dedicati due appuntamenti per ognuno degli argomenti trattati e ad ogni incontro si parlerà anche di prevenzione. La lezione sarà prettamente tecnica, si eseguiranno esercizi a coppie e verranno fatte delle simulazioni. Complessivamente si svolgeranno sei appuntamenti, uno al mese, così strutturati:

Il tango argentino è un ballo popolare che nasce e si sviluppa a Buenos Aires a partire dalla fine dell'800.

Elementi fondanti e caratteristici sono la comunicazione nella coppia e l'improvvisazione.

Dall'unione di queste due caratteristiche nasce un ballo di grande creatività, basato su un forte ascolto reciproco e musicale dal quale scaturisce ogni volta un momento unico ed irripetibile che porta la coppia ad un altro livello di connessione e condivisione.

(in collaborazione e presso la sede dell'A.S.D. TocToc di via del Destriero 17 a Trieste)

Citando Wikipedia "La ginnastica è un termine che indica vari sport che prevedono l'esecuzione da parte degli atleti, detti ginnasti, di sequenze più o meno lunghe di movimenti che generalmente richiedono forza, elasticità e abilità cinestetica (la cosiddetta coordinazione). E' sicuramente uno degli sport più antichi: esso si è sviluppato a partire dagli esercizi che i soldati dell'antica Grecia eseguivano per rimanere in forma, dagli esercizi per migliorare l'abilità di salire e scendere da cavallo e dalle tecniche acrobatiche circensi"